Scopri i nuovi vantaggi per i dipendenti ATAC che vogliono un prestito con cessione del quinto

CESSIONE DEL QUINTO DIPENDENTI ATAC

È con piacere che vi informo che da oggi i Dipendenti di Atac, l’Azienda per i Trasporti Autoferrotranviari del Comune di Roma, possono beneficiare delle migliori condizioni disponibili sul mercato per la Cessione del Quinto.

Una delle assicurazioni con cui Gruppomoney lavora, infatti, ha deciso di considerare i dipendenti dell’Atac come dipendenti pubblici.

Il costo dell’assicurazione incide parecchio sulla rata del finanziamento.

Più un Dipendente ha un lavoro stabile meno il costo dell’assicurazione è importante.

I Dipendenti Pubblici e Statali sono considerati dalle Assicurazioni come i dipendenti che presentano il minor rischio di licenziamento.

Per le ragioni evidenziate sopra il costo assicurativo rischio impiego è, per i Dipendenti Atac, ridotto ai minimi termini, e questo risulta in una rata più bassa.

Se volete conoscere le  migliori condizioni che Gruppomoney è in grado di proporre si richieda un preventivo compilando la form oppure chiamando il numero 0255700146.

Ricordo che è possibile chiedere il prestito anche con delle segnalazioni in CRIF e si è quindi considerati cattivi pagatori, se si è protestati e anche se si ha una una rata di pignoramento in corso sulla busta paga.

DOCUMENTI NECESSARI

Essendo il Dipendente Atac equiparato a un Dipendenti Pubblico la documentazione richiesta è particolarmente esigua.

Sono sufficienti, infatti, i seguenti documenti:

  1. COPIA CARTA IDENTITÀ
  2. COPIA TESSERA SANITARIA
  3. ULTIME 2 BUSTE PAGA
  4. CERTIFICAZIONE UNICA (CUD)
  5. CERTIFICATO DI STIPENDIO

Il certificato di stipendio può essere richiesto direttamente da noi di Gruppomoney con delega firmata del dipendente ATAC. Questo per cercare di rendere un servizio migliore e la vita più comoda a tutti i nostri futuri clienti.

Per una visione completa dell’iter di una pratica dipendente pubblico pregasi raggiungere questa pagina.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE E SERVIZI INCLUSI

È possibile inoltre valutare l’ipotesi di un consolidamento debiti ossia della riduzione di diversi prestiti a una sola rata addebitata in busta paga.

Chi, infine, avesse una cessione del quinto già presente in busta paga potrà valutare il rinnovo se ha pagato almeno il 40% delle rate del prestito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*