Voglio approfondire l’argomento della cessione del quinto dello stipendio a Dipendenti di Piccole Aziende ovvero quelle ditte che hanno un numero di dipendenti compreso tra 3 a 15 e comunque tutte quelle sotto forma di società di persone cioè SAS, SNC oppure Ditte Individuali.

Ricordo che sotto i 3 dipendenti le pratiche non vengono mai accettate.

Il periodo di stretta creditizia che stiamo attraversando ha colpito anche il mondo della cessione del quinto. Avendo poca liquidità a disposizione, le banche tendono a privilegiare le pratiche più sicure e quindi finanziano di preferenza i Dipendenti Pubblici e Statali, quelli delle aziende più grandi e i Pensionati.

E’ quindi diventato un pò più difficile finanziare i Dipendenti della Piccole Aziende. Vorrei qui precisare i requisiti minimi ora richiesti perché una richiesta abbia un concreta possibilità di essere accettata.

Occorrono necessariamente:

- Una anzianità di servizio minima di 2 anni (3 anni per i dipendenti di Ditte Individuali) e un contratto a tempo indeterminato full-time (contratti Part-Time e di Apprendistato non sono accettati);
- Non avere nessun grado di parentela con i proprietari e i soci dell’azienda;
- Prestare regolare servizio (se si è in maternità, aspettativa, infortunio, malattia a lungo termine, cassa integrazione la richiesta viene rifiutata).

Come ormai è stato piu volte detto nel blog, la cessione del quinto è un tipo di Finanziamento che si lega molto all’azienda in quanto viene valutata la solidità della ditta per la quale il Dipendente presta servizio. A questo riguardo è necessario sapere che:

- deve essere costituita da almeno 4/5 anni;
- i bilanci devono essere assolutamente “in ordine”;
- alcune categorie merceologiche di piccole aziende non vengono accettate: aziende edili, agenzie di scommesse, società di vigilanza.

Se sono rispettati i requisiti sopra elencati allora il dipendente potrà chiedere un finanziamento con queste caratteristiche:

  • Una durata massima del finanziamento di 84 mesi (non arriviamo ai tradizionali 120 mesi);
  • Un ammontare massimo lordo (cioè la somma di capitale ed interessi) limitato a 20.000€.

(I prestiti ai dipendenti delle aziende con meno di 16 addetti risultano putroppo bloccati NdR)

Insomma, non è facilissimo finanziare i Dipendenti di Piccole Aziende. Se però il Dipendente lavora da alcuni anni in un’azienda solida allora la pratica può essere presentata con ottime probabilità di successo.

L”iter di una pratica di Cessione del Quinto per Dipendenti di Piccole Aziende è di circa 30 giorni.

Federico Evangelista

24 Commenti per “Prestito con Cessione del Quinto a Dipendenti Piccole Aziende e Ditte Individuali

  1. Informiamo che il requisito dell’anzianità di servizio, per accedere alla cessione del quinto, per dipendenti di piccole aziende è passato da un minimo di 24 mesi a 36 mesi.

    Naturalmente è riferito ai dipendenti di SAS, SNC, SRL ed SPA ( sempre con meno di 16 dipendenti ) e non ai dipendenti delle DITTE INDIVIDUALI per cui avevamo già comunicato i 36 mesi richiesti dalle assicurazioni.

    Saluti

    Federico Evangelista
    staff GruppoMoney.it

  2. vorrei un prestito di 8000 euro sono dipendente di una piccola azienda privata aperta da più di 5 anniio lavoro a tempo indeterminato da 12 anni…sono purtroppo un cattivo pagatore e attualmente ho un prestito in corso che sto pagando …vorrei il prestito affinche possa risolvere il mio debito attuale con una rata ,molto alta e pagare a voi una rata piu piccola..ma risolvendomi il mio attuale prestito .vi ringrazio se rispondo ai vostri requisiti contattatemi..vorrei con la cessione del quinto o anche tramite conto corrente.attendo risposta

  3. Gentile Gianluca

    potrebbe essere realizzabile la cessione del quinto nel tuo caso visto i 12 anni di servizio, questo se l’azienda risponde ad alcuni criteri. Per risponderti però abbiamo bisogno di alcuni dati più precisi.

    Compila la richiesta che trovi a quest’indirizzo e invia anche la tua ultima busta paga e cud all’indirizzo e-mail o numero di fax che ti verrà segnalato subito in risposta alla compilazione della form.

    Saluti

  4. salve,purtroppo io sono segnalata come protestata perche’ ho fatto da prestanome e la persona nn si e’ preoccupata di pagare puntualmente le rate…io attualmente ho dei prestiti in corso e vorrei pagare un’unica rata.ho un contratto che scade tra pochissimo ma che verra’ rinnovato automaticamente a tempo indeterminato,per questo pensavo alla cessione del quinto.vi prego di contattarmi se avete una soluzione adatta a me,grazie.

  5. Silvia, non posso darti una risposta certa. Per avere la possibilità di avere una cessione è necessario che il contratto sia a tempo indeterminato e che tu abbia superato il periodo di prova previsto dal contratto stesso. Ma questo vale solo se la tua azienda ha almeno 16 dipendenti.

    Se i dipendenti sono meno di 16 allora occorrono almeno 3 anni di servizio. Mi spiace ma è così. Se non ci sono questi requisiti la compagnia di assicurazione non prende nemmeno in esame la pratica.

    Marco

  6. Salve, sono assunto da 4 anni in un ristorante che ha più di 20 anni di servizio, ho 2 finanziamenti in corso e qualche mese fa con uno dei 2 finanziamento ero finito al recupero crediti, ma sono tornato in regola. il mio contratto è a tempo indeterminato, ma visto che il ristorante è aperto solo a cena sono part-time. il mio TFR ad oggi è poco più di 4.000 euro. Ho la possibilità che mi vengano dati 8.000 euro?

    Spero in una rispostà

    grazie mille

    Orlando

  7. Kronn, apparentemente i requisiti minimi ci sono. Però ti consiglio di farti compilare dallo Studio Paghe il Certificato di Stipendio. Tutto dipende dai bilanci del ristorante.

    Una volta pronto anticipamelo via email info(@)gruppomoney.it oppure via fax (02.8736.5911). Ricordati di lasciarmi un telefono.

    Ciao, Federico

  8. ciao Federico, grazie per la disponibilità, ma prima di inviarti il certificato di stipendio vorrei aspettare la risposta di una finanziaria dove sono andato 2 sett fa. loro mi hanno fatto già compilare un certificato di stipendio e mi hanno detto che nel giro di una settimana avrei avuto la risposta!! cosa che non è accaduta perchè sono passate già 2 settimane e non mi fanno sapere nulla…

    è normale questa tempistica??

    ti mando ugualmente il certificato via fax oppure è meglio che aspetto prima una risposta da loro ??

    quanto tempo serve dalla compilazione del cert. di stip. ad avere una risposta??

    ciao e grazie

  9. Si, mandamelo lo stesso. Così avrai la possibilità di confrontare due preventivi. E poi due settimane sono troppe: evidentemente la finanziaria ha difficoltà a farsi accettare la pratica.

    Il fax è 02.8736.5911. Scrivimi anche il tuo telefono.

    Ciao, Federico

  10. ciao federico,lavoro da circa 7 mesi con un contratto a tempo indeterminato in un azienda srl aperta da 5 anni con un ottimo fatturato che ha meno di 16 dipendenti.potrei chiedere la cessione del quinto chiedendo la delega al mio datore di lavoro?

    ho provato a chiedere la cessione quando avevo solo 3 mesi di anzianità e mi hanno detto che l’azienda era buona per solidità ma per la cessione del quinto ci volevano più di 6 mesi di anzianità lavorativa.

  11. ciao Marco, anche se l’azienda è ben censita se ha meno di 16 dipendenti per avere una cessione del quinto oggi richiedono alcune assicurazioni 12 mesi di anzianità e altre anche 24 o 36 mesi. Quindi c’è da aspettare un altro pò. Intanto però essendo già sette i mesi passati potresti fare una richiesta in modo da intanto verificare l’attuale censimento e magari se tutto va bene fra 2 mesi puoi anche avviare la pratica con decorrenza al 12esimo mese di anzianità.

    Compila la form che trovi sulla homepage: http://www.gruppomoney.it

    saluti

  12. salve federico, sono ivan mia moglie ha una ditta individuale, con numero 6 dipendenti di cui 1 par time,mentre gli altri tempo indeterminato la ditta e aperta da 2 anni e mezzo, una nostra dipendente a chiesto la cessione del quinto e possibile farla

  13. No Ivan, da qualche mese le compagnie di assicurazione non accettano più alcuna richiesta di cessione da parte di dipendenti di ditte individuali.

    Sono tempi duri per tutti. Occorre aspettare che passi la bufera.

    Ciao, Marco

  14. ciao, ho una domanda per me importantissima da fare, la mia societa non ha i requisiti per fare la cessione del quinto che avevp intenzione di chiedere per sistemare un finanziamento che e’ diventato difficile da pagare e per il quale mi stanno facendo un recupero, ma non avendo i requisiti per chiedere io la cessione, puo una societa creditrice cmnq rivalersi sul mio quinto dello stipendio? graziee vi prego rispondetemi. flavia

  15. Salve, volevo sapere se possso fare la richiesta per un prestito di 7000 euro visto che però sono segnalato come cativo pagatore secondo crif, invece per experian e ctc non ci sono segnalazioni. Lavoro presso una ditta individuale che più di 10 anni come ditta e io ci lavoro da quasi 5 anni che però l’ultima asunzione e stata fatta da maggio 2010 per motivi personali, poi in questo messe finizco di pagare l’ultima rate del finanziamento in corso con compass, il qualle ho provatto a fare richiesta però mi hanno detto di aspetare qualche messe è io purtroppo non posso farlo già che mi servono al più presto…Grazie per una vostra risposta! a presto.

  16. Buongiorno, sono una dipendente di una ditta individuale con contratto a tempo indeterminato e con un’anzianità di 5 anni, la ditta ha 13 dipendenti, vorrei sapere se è possibile chiedere la cessione del quinto.
    Grazie.

  17. Buongiorno, sono dipendente di una ditta SAS dall’agosto 2009. Ho una segnalazione al CRIF

  18. come cattivo pagatore ma la mia posizione debitoria è stata sanata circa un anno e mezzo fa. La ditta per cui lavoro è composta dal mio titolare ed un’altra dipendente. E’ possibile accedere alla cessione del quinto o ad un’altra forma di finanziamento con questi requisiti? Grazie

  19. ho una segnalazione crif risolta e pagata sette mesi fa’.lavoro da 24 mesi con una ditta snc di quattro dipendenti ,la ditta ha 25 anni di attivita’vorrei sapere se e possibile prendere un prestito con la cessione del quinto.

  20. No, mi spiace Stefano. Per i dipendenti di aziende private con meno di 16 addetti ormai siamo arrivati ad una anzinità minima richiesta dalle Banche di 6/7 anni.

  21. salve , mi chiamo emanuele lavoro a tempo indeterminato da 11 anni…sono purtroppo un cattivo pagatore e attualmente ho un prestito in corso che sto pagando… vorrei il prestito affinche possa risolvere il mio debito attuale con una rata ,molto alta da pagare e pagare a voi una rata piu piccola cosi risolvendomi il mio attuale prestito . spero di rispondere ai vostri requisiti contattatemi, vorrei una cessione del quinto ringrazio anticipatamente emanuele **********

  22. CIAO, SONO ANNA, LAVORO DA 6 ANNI CON UNA DITTA SRL, CHE HA 13 DIPENDENTI, 2 VOLTE ALL ANNO(,PER TOTALE DI 3 MESI) SIAMO MESSI IN UNA SOSPENSIONE, DOVUTA AL CAMBIAMENTO DI STAGIONE, POSSO OTTENERE IL CESSIONE DEL QUINTO?, GRAZIE PER RISPOSTA.

  23. No Anna, non credo. Se lo stipendio viene sospeso allora non è possibile addebitare la rata.

    Mi spiace, Marco

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>