ITER PRESTITO CESSIONE

LA GUIDA CHE TI SPIEGA, PASSO DOPO PASSO, COME CONCRETIZZARE UN FINANZIAMENTO CON LA CESSIONE DEL QUINTO.

L'ITER COMINCIA CON IL PREVENTIVO

Internet e la posta elettronica hanno rappresentato una vera rivoluzione nell'iter di una pratica di cessione del quinto. La digitalizzazione dei documenti ha permesso lo scambio immediato e preciso degli stessi tra il richiedente, la banca e la società finanziaria. Questo ha consentito una decisa semplificazione dell'iter della pratica e una drastica riduzione dei tempi di erogazione del prestito.

Il primo passo è quindi richiedere il preventivo chiamando il nostro numero 0255700146 o compilando la Form di Gruppomoney.it.

Un esperto consulente valuterà l'effettiva fattibilità dell'operazione e proporrà un preventivo personalizzato per un prestito con cessione del quinto alle nostre migliori condizioni e senza nessun impegno. Se invierai la richiesta durante gli orari di apertura degli uffici di Gruppomoney.it riceverai una telefonata entro 20 minuti dalla compilazione, altrimenti nel corso della mattinata successiva.

Leggi qui tutte le informazioni sul preventivo e richiedine uno.

I POCHI DOCUMENTI RICHIESTI

Il passo successivo è farsi compilare dal Datore di Lavoro o dall'Ente Pensionistico la certificazione stipendiale. Si tratta di un documento che attesta i dati principali del rapporto di lavoro (data di assunzione, stipendio netto, eventuali prestiti già presenti in busta paga).

Sarà Gruppomoney a richiedere il documento mentre al cliente resterà solo il compito di fornirci la documentazione anagrafica (documento di identità e codice fiscale) e quella di reddito (buste paga, cedolino pensione e CUD).

Con il certificato di stipendio il consulente sarà in grado di elaborare il preventivo definitivo che verrà concordato con il cliente in base alle sue necessità e preferenze (rata, durata, eventuale consolidamento di debiti in essere).

SPECIALE PENSIONATI INPS

Tutti gli Istituti Erogatori con cui Gruppomoney lavora operano in convenzione con INPS. La convenzione prevede il rispetto dei tassi massimi previsti dall'Istituto per i propri pensionati e offre in cambio la possibilità di ottenere on-line la documentazione necessaria all'avvio della pratica. In particolare è possibile scaricare dal sito INPS la Dichiarazione di Quota Cedibile che indica all'Istituto Erogante la rata massima addebitabile sulla pensione. La pratica di un pensionato INPS si avvia quindi fornendo solo il documento di identità e il codice fiscale!

LA SICUREZZA DELLA CESSIONE DEL QUINTO

La delibera della pratica consiste nell'accettazione definitiva da parte della banca erogante. Con la delibera il cliente ottiene la certezza che il prestito gli verrà erogato. La delibera avviene rapidamente: con la documentazione completa sono necessari pochissimi giorni lavorativi.

LA COMODITÀ DELLA FIRMA A DOMICILIO

Alla delibera segue la firma dei contratti: un consulente Gruppomoney concorderà un appuntamento al domicilio del cliente per la corretta identificazione del richiedente e per la raccolta delle firme sulla contrattualistica. Gruppomoney è in grado di operare in tutta Italia perché può contare sulla presenza di Agenti in Attività Finanziaria iscritti OAM (Organismo Mediatori Creditizi) in ogni regione.

L'URGENZA DI LIQUIDITÀ

Per necessità impellenti si può richiedere un Anticipo sul finanziamento. Verrà erogato entro pochi giorni con assegno circolare o bonifico sul conto corrente.

Finalmente la notifica via PEC

La trasmissione del contratto al datore di lavoro (necessaria perché la rata verrà addebitata sulla busta paga) ha di recente beneficiato di una importantissima novità: la notifica via PEC. Si tratta di un sistema di trasmissione di messaggi di posta elettronica che offre la stessa valenza legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno ma con tempi di consegna azzerati.

È quindi ora possibile inviare in tempo reale la copia del contratto al Datore di Lavoro e ottenere con lo stesso mezzo il Benestare.

RIASSUMENDO

  1. Poiché la rata verrà  addebitata in busta paga, l'Iter si avvia contattando la propria Amministrazione per farsi rilasciare il Certificato di Stipendio attestante il tipo di contratto di lavoro e il livello stipendiale.
    Per i pensionati tale documento è rappresentato dalla Dichiarazione di Quota Cedibile.
    Ai Dipendenti Statali, invece, sarà  sufficiente far compilare il mod.B (Dichiarazione di Servizio) dalla propria Segreteria del Personale.
    Se preferisci ci occupiamo noi al posto tuo di questo passaggio, nella massima riservatezza.
    Non dovrai fare nulla: solo rilasciarci un'autorizzazione (richiedici i moduli per Dip. Privati o di Enti Locali, per Pensionati e per Dip. Statali) che ci permetta di richiedere e ritirare i documenti.
  2. Ottenuta tale documentazione e concordato telefonicamente il preventivo definitivo, Gruppomoney.it provvederà a far deliberare la richiesta dall'Istituto Erogante e ti anticiperà i Contratti da firmare. Avrai quindi la possibilità  di controllare con calma che le condizioni corrispondano perfettamente a quelle preventivate.
  3. Un funzionario Gruppomoney concorderà con te un appuntamento nei giorni immediatamente successivi presso la tua abitazione o presso il tuo posto di lavoro per la firma degli stessi.
  4. A questo punto della pratica puoi ottenere un Anticipo sul finanziamento. Lo riceverai in pochi giorni. Potrai scegliere tra ricevere un assegno circolare o un bonifico sul tuo conto corrente.
  5. L'ultimo passo è la Notifica, mediante raccomandata, di una copia del contratto alla tua Amministrazione. Al contratto viene allegato un importante documento: l'Atto di benestare che ci deve essere restituito controfirmato e in cui il Datore di Lavoro ci conferma in via definitiva che a partire dal mese successivo comincerà  la trattenuta della rata sulla busta paga. Alla ricezione di questo documento (anche via fax o via email) il cerchio è chiuso e possiamo quindi erogare il saldo del prestito.
    I tempi variano molto a seconda del tipo di Amministrazione: sono piuttosto brevi per i dipendenti delle Aziende Private e degli Enti Locali mentre sono solitamente più lunghi per i Dipendenti dello Stato che scontano una burocrazia più complessa.

Anche gli utenti protestati o pignorati possono essere valutati per accedere ai nostri prestiti con la massima tranquillità , comodità , sicurezza.


-->RICHIEDI UN PREVENTIVO SU MISURA
Per un prestito con cessione del quinto

PREVENTIVO GRATUITO CESSIONE 5°
COMPILA IL MODULO SOTTOSTANTE IN MENO DI UN MINUTO

RECENSIONI DEI CLIENTI


CONTINUA A LEGGERE: