PIANO AMMORTAMENTO

Il piano di ammortamento di una Cessione del Quinto è diverso da quelli soliti. Leggi tutte le info necessarie per comprenderlo e sfruttarne i vantaggi.

IL PIANO AMMORTAMENTO PRESTITI

Ogni prestito con rimborso periodico delle rate prevede un piano di ammortamento che indica il capitale residuo dovuto alla banca dopo il pagamento di ogni singola rata.

Si tratta, in parole povere, di una colonna di numeri decrescenti fino allo zero in cui ogni riga rappresenta il momento del pagamento di una rata.

Se, ad esempio, un prestito di 5.000€ prevede un pagamento triennale con rate a cadenza mensile, allora la colonna sarà  di 36 righe e di fianco a ciascuna riga sarà  indicato il capitale residuo dopo il pagamento della corrispondente rata.

ESEMPIO DI PIANO AMMORTAMENTO PRESTITO


IL DEBITO INIZIALE NEL PIANO AMMORTAMENTO PRESTITI

Viene logico pensare che il debito iniziale di un prestito sia pari esattamente alla somma ricevuta (mi hanno dato 5.000€ e quindi il mio debito parte da 5.000 €). In realtà  non è così perché sono quasi sempre previste delle spese pagate in via anticipata al momento dell'erogazione.

In una cessione del quinto tali spese sono particolarmente rilevanti e sono rappresentate dai premi assicurativi (se non già incluse nel TAN), dagli oneri di distribuzione dalle commissioni bancarie, dalle spese di istruttoria e altre spese minori.

I preventivi online di Gruppomoney.it comprendono già  tutte queste spese e rappresentano il costo reale del Finanziamento.

Il contratto di cui sopra prevederà  ad esempio l'erogazione di un prestito - ipotizziamo - di 6.000€ di cui 1.000€ vengono immediatamente utilizzati per il pagamento delle spese anticipate e 5.000€ sono versati al cliente.

Il piano di ammortamento partirà  quindi con un debito iniziale di 6.000€.

È per questo motivo che GruppoMoney.it sconsiglia l'estinzione anticipata dei prestiti con cessione del quinto nei primi anni.

IL CONTEGGIO ESTINTIVO DI UN PRESTITO

Consultando il piano di ammortamento, il debitore ha la possibilità  di conoscere sempre il debito ancora dovuto alla società  finanziaria o alla banca.

Risulta ovvio che tale debito sarà  pari alla somma delle rate ancora dovute detratti gli interessi inclusi in tali rate.

In caso di estinzione anticipata, il conteggio estintivo (la somma dovuta REALMENTE alla Banca nel caso si voglia estinguere anticipatamente il debito) si calcola aggiungendo al capitale riportato dal piano di ammortamento anche la penale di rimborso anticipato (pari al massimo all'1% del capitale ancora dovuto).

Occorre aggiungere, infine, i "dietimi" cioè gli interessi maturati dalla data di pagamento dell'ultima rata alla data di estinzione del prestito. Sono sempre cifre molto modeste.


-->RICHIEDI UN PREVENTIVO SU MISURA
Per un prestito con cessione del quinto

PREVENTIVO GRATUITO CESSIONE 5°
COMPILA IL MODULO SOTTOSTANTE IN MENO DI UN MINUTO

RECENSIONI DEI CLIENTI


CONTINUA A LEGGERE: