PRESTITI SALUTE

Prestito Salute: il Finanziamento per le tue spese mediche. Scopri come muoverti nel modo migliore in caso di una richiesta così importante.

PRESTITI PERSONALI, SPESE MEDICHE, FINANZIAMENTI SALUTE

Il Lavoratore Dipendente o il Pensionato che si trova ad affrontare delle spese mediche e non possiede la necessaria liquidità  ha diverse alternative di finanziamento tra cui scegliere:

  1. La cessione del quinto. Questo prestito offre diverse importanti opportunità:
    È dilazionabile fino a 10 anni;
    Viene accettato indipendentemente dalla situazione finanziaria del richiedente. Viene solo verificata la presenza di una situazione di indebitamento non sostenibile;
    Permette di ottenere eventualmente una somma maggiore di quella strettamente necessaria a coprire la spesa medica;
    Spesso presenta un tasso di interesse spesso contenuto.
  2. Il prestito finalizzato: è un finanziamento generalmente proposto dallo stesso studio medico e destinato esclusivamente a saldare la spesa sanitaria.
    Il vantaggio di questi prestiti risiede essenzialmente nella semplicità  e rapidità  della pratica.
    Per contro bisogna fare attenzione al tasso di interesse e al fatto che la dilazione proposta è quasi sempre molto breve per cui la rata risultante è elevata.
    Inoltre l'accettazione del finanziamento è legata alla situazione debitoria del richiedente e alla sua solvibilità;
  3. Il prestito bancario: è una tipologia di prestito non finalizzato che sulla carta presenta molti importanti vantaggi quali il tasso conveniente e la semplicità  della pratica.
    Nella realtà  è soggetto a una verifica molto pignola della situazione debitoria del richiedente per cui è molto facile il vederselo rifiutato.
    Si aggiunga anche il fatto che è molto spesso è necessario essere correntisti della banca stessa.
  4. L'acconto sul TFR accantonato: una quarta possibilità  che si offre al lavoratore dipendente è quella del richiedere l'acconto sul TFR accantonato perchè le spese mediche rientrano nell'elenco delle spese per le quali è possibile farsi versare dal datore di lavoro fino al 70% della liquidazione maturata. Sempre che si abbia una anzianità di almeno 8 anni.
    Per maggiori informazioni su questa possibilità: consigli TFR.

Se intendi contrarre un finanziamento tramite la cessione di un quinto, non hai che da procedere: otterrai un prestito a ottime condizioni, ben dilazionato nel tempo e senza che ti vengano richieste ulteriori garanzie.
I nostri Preventivi sono comprensivi di tutte le spese (assicurazione, TAN, TAEG) e il risultato che offrono è il COSTO EFFETTIVO della rata.


-->RICHIEDI UN PREVENTIVO SU MISURA
Per un prestito con cessione del quinto

PREVENTIVO GRATUITO CESSIONE 5°
COMPILA IL MODULO SOTTOSTANTE IN MENO DI UN MINUTO

RECENSIONI DEI CLIENTI


CONTINUA A LEGGERE: