PRESTITI A PENSIONATI CON CESSIONE DEL QUINTO, INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

La Cessione del Quinto ai Pensionati presenta le seguenti caratteristiche principali:

- Rimborso a rata costante (quindi a tasso fisso, come tutte le cessioni del quinto) con durata da 36 a 120 mesi. L'importo della rata mensile non può superare, in nessun caso, il 20% della pensione netta. Detratta la rata deve essere comunque salvaguardato l'importo della pensione sociale (attualmente poco più 500 €). Nel calcolo del quinto della pensione non deve essere inclusa la tredicesima;

- I soggetti coinvolti nell'operazione sono il Mutuatario (il cliente), l'Ente Previdenziale e l'Ente Erogante (la Banca). La rata viene addebitata direttamente sulla pensione dall'Ente Previdenziale.
Ne consegue che non viene valutato il merito creditizio o l'affidabilità  finanziaria del richiedente ma viene solo controllato, a sua tutela, che il pensionato non si trovi in una situazione di eccessivo indebitamento. È quindi possibile finanziare anche i "cattivi pagatori" e i protestati.

- È una tipologia di prestito personale non finalizzato quindi non destinato specificatamente all'acquisto di un bene o di un servizio. Non serve, in definitiva, motivare la richiesta.

La normativa prevede la stipula di un contratto di assicurazione contro il rischio premorienza. Le spese assicurative possono essere molto diverse a seconda delle caratteristiche del cliente (età  e sesso). In particolare diventano davvero rilevanti sopra gli 80 anni di età.

REQUISITI PER ACCEDERE ALLA CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE

Sono assumibili le pensioni di anzianità , vecchiaia e reversibilità .

Se il mutuatario percepisce più pensioni (ad esempio pensione di anzianità  e pensione di reversibilità ) è possibile sommarle per calcolare il quinto cedibile purché l'ente pensionistico sia il medesimo.

- Non è invece possibile finanziare le pensioni di invalidità  civile, inabilità , assegno sociale.

- Non sono assumibili pensioni con più titolari (ad esempio una pensione di reversibilità cointestata tra coniuge e figli .

- Sono valutabili anche pratiche con pignoramento in corso.

- L'età  limite alla scadenza del prestito è di 85 anni.

Occorre però valutare con attenzione l'ipotesi di superare gli 80 anni perché, coem sio è già scritto, questo comporta un forte aumento delle spese assicurative.

Non è possibile proporre ai pensionati finanziamenti mediante delegazione di pagamento. Il massimo cedibile della pensione rimane quindi del 20%.

CONTROLLA QUI L'ITER PROCEDURALE NECESSARIO PER AVVIARE LA PRATICA

Come per qualsiasi operazione di Cessione del Quinto non è necessario motivare la richiesta e non viene valutata l'affidabilità  finanziaria del richiedente per cui è possibile finanziare anche in presenza di protesti, insoluti o altri debiti in corso.

In caso di cessione del quinto già  in corso è possibile rinnovare il prestito solo se sono già  state pagate il 40% delle rate.

Fatti calcolare gratuitamente il tuo preventivo, comprensivo di TUTTE LE SPESE, parlando al telefono con un nostro esperto:

TELEFONA AL NUMERO VERDE GRATUITO 800-194444
oppure
COMPILA IL MODULO PER UN CONTATTO IMMEDIATO
Sarai ricontattato nel piu' breve tempo possibile, con le risposte a tutte le tue domande.


Qui sotto l'elenco dei principali Enti Previdenziali:

ENPALS - Ente Nazionale Previdenza e Assistenza Lavoratori Spettacolo (ora accorpato all'INPS)
EPPI - Ente Previdenza Periti Industriali
INPDAI - Istituto Nazionale Previdenza Dirigenti Aziende Industriali
INPDAP - Istituto Nazionale Previdenza Dipendenti Amministrazione Pubblica (ora accorpato all'INPS)
INPS - Istituto Nazionale Previdenza Sociale
IPOST - Istituto Postelegrafonici (ora accorpato all'INPS)
CNPR - Associazione Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Ragionieri e Periti Commerciali

Offriamo credito anche ai pensionati di altri Enti Previdenziali che siano in linea coi requisiti esposti sopra ad eccezione dei pensionati INAIL.


-->RICHIEDI UN PREVENTIVO SU MISURA
Per un prestito con cessione del quinto