I TEMPI DI EROGAZIONE DELLA CESSIONE DEL QUINTO

Se stai cercando un prestito conveniente e rapido la cessione del quinto è la soluzione ideale perché offre tempi di erogazione ridotti oltre a tassi contenuti.
Mediante l'acconto puoi anche ottenere parte della liquidità entro pochi giorni.
Leggi l'iter della pratica e segui con attenzione i consigli di Gruppomoney per ottenere il prestito ancora più velocemente.

tempiSTEP PROCEDURALI E TEMPISTICA CESSIONE DEL QUINTO

In generale l'iter della pratica di cessione prevede:

  • La raccolta della documentazione
    Il documento principale è la Certificazione Stipendiale (gli altri sono i normali documenti per un prestito: buste paga, CUD, doc. identità ecc). Si tratta di un documento rilasciato dal Datore di Lavoro che fornisce informazioni sull'inquadramento contrattuale del richiedente. I tempi di rilascio possono variare da poche ore a diversi giorni a seconda del Datore di Lavoro. È consigliabile quindi richiedere subito questo documento al fine di abbreviare i tempi di erogazione.
  • La delibera della pratica da parte della Società Finanziaria
    Spesso viene rilasciata in poche ore ma può allungarsi ad alcuni giorni se la pratica presenta della anomalie quali, ad esempio, documentazione non completa, ammontare richiesto particolarmente elevato ecc. Trovi qui le caratteristiche della delibera.
  • L'erogazione dell'acconto
    Una volta raccolta la documentazione e ricevuta la delibera della pratica è spesso possibile erogare un acconto al fine si risolvere i problemi più urgenti di liquidità. L'anticipo viene erogato entro alcuni giorni dalla richiesta e deve eeesere approvato dall'Istituto Erogatore.
  • La notifica del contratto al Datore di Lavoro
    Si tratta di spedire con raccomandata una copia del contratto al Datore di Lavoro. Solitamente viene consegnata entro 3 o 4 giorni.Con la Notifica via PEC i tempi si riducono.
  • Il rilascio dell'Atto di Benestare e la liquidazione del saldo
    Nel plico di notifica, oltre al contratto, viene allegato l'Atto di Benestare. Si tratta di un documento con cui il Datore di Lavoro conferma che dalla successiva mensilità di stipendio provvederà alla trattenuta della rata in busta paga. Ottenuto questo documento (anche via fax o per posta elettronica) è possibile erogare, infine, il saldo del prestito.

tempiI TEMPI DI EROGAZIONE DI UNA CESSIONE DEL QUINTO

Dopo aver letto l'iter normale della pratica diventa evidente che i tempi possono variare di molto a seconda di quale sia il Datore di Lavoro.

In generale i tempi sono contenuti per i dipendenti di Aziende Private e degli Enti Locali perché le amministrazioni sono più piccole ed è possibile avere un rapporto diretto con l'Ufficio Personale mentre si allungano per i Dipendenti Statali e per i Pensionati. Se avete urgente necessità di liquidità vi suggeriamo di richiedere un acconto.

tempiI TEMPI ATTESA PER L'ACCONTO DELLA CESSIONE DEL QUINTO

Poiché, come abbiamo visto, i tempi di erogazione del prestito possono variare molto da pratica a pratica perché i soggetti coinvolti sono diversi (Società Finanziaria, Assicurazione e Datore di Lavoro), per risolvere le necessità più urgenti di liquidità si ricorre spesso ad un acconto che può essere erogato entro pochi giorni dalla firma dei contratti. L'accettazione della richiesta di acconto è a discrezione dell'Istituto Erogante ma se la pratica non presenta anomalie di solito viene concessa senza difficoltà.

tempiI CONSIGLI DI GRUPPOMONEY PER UN PRESTITO CON CESSIONE DEL QUINTO RAPIDO E VELOCE

  • È meglio richiedere subito la Certificazione Stipendiale: sarà nostra cura avanzare la richiesta all'Ufficio Personale al fine di ottenerla in tempi brevi
  • La mancanza o l'incompletezza della documentazione fornita può causare ritardi nella delibera della pratica.
  • Fornire copie perfettamente leggibili dei documenti. Evitate quindi l'uso del fax perché, oltre a essere costoso, produce spesso copie troppo scure o troppo chiare. È preferibile la consegna a mano o la spedizione via e-mail della scansione
  • Fornire copie aggiornate dei documenti. Controllate, ad esempio, che la busta paga sia l'ultima ricevuta e che il CUD nell'intestazione riporti l'anno in corso.
  • Se siete dipendenti privati e siete iscritti a un Fondo di Previdenza Integrativa (Cometa, Fonchim ecc) vi verrà richiesto di fornire l'estratto conto. L'ideale è procurarsi le credenziali di accesso al sito (che vi sono state sicuramente fornite) e stampare la pagina con la valorizzazione aggiornata.
  • A volte delle incomprensioni con l'ufficio personale possono causare ritardi nell'erogazione della pratica: per ovviare a questo forniteci, se possibile, i riferimenti delle persone che si occupano della cessione del quinto presso il vostro ufficio personale. Questo ci aiuterà a concordare con loro l'iter della pratica, a vantaggio di tutti.

-->RICHIEDI UN PREVENTIVO SU MISURA
Per un prestito con cessione del quinto

PREVENTIVO GRATUITO CESSIONE 5°
COMPILA IL MODULO SOTTOSTANTE IN MENO DI UN MINUTO

RECENSIONI DEI CLIENTI


CONTINUA A LEGGERE: