Via Emilia 22 – 20097 – San Donato Milanese (MI) | info@gruppomoney.it

Chiamaci al: +39 02 55 700 146

Prestiti pensionati INPS

Prestiti pensionati INPS

Gentili lettori e lettrici,

ecco una novità  molto importante per i pensionati INPS: Gruppomoney.it tramite la società  mandante Ducato (gruppo Banco Popolare) ha aderito alla convenzione INPS riguardante i finanziamenti con cessione del quinto ai propri pensionati.

L’adesione alla convenzione offre ai pensionati INPS due importantissimi vantaggi:

1: beneficiare del tasso di interesse concordato dalla stessa INPS con Ducato che è da considerarsi di particolare favore

2: poter avviare la pratica senza la necessità  di richiedere preventivamente alla propria sede INPS la Dichiarazione di Quota Cedibile. Quest’ultima, infatti, verrà  richiesta direttamente da GruppoMoney.it utilizzando la nuova procedura Web. Il rilascio del documento è immediato.

Al pensionato sarà  quindi sufficiente inviare per Fax (02.55.700.205) o E-mail (info@gruppomoney.it) i seguenti documenti:

– documento d’identità 

– codice fiscale

– mod. O bis M (il cedolino di pensione)

– il nostro modello Privacy pensionati INPS compilato e firmato.

A tutto il resto penseremo noi.

Troverete qui maggiori dettagli sull’iter della pratica, sulla modalità  e tempistica di erogazione del prestito.

I preventivi, invece vanno richiesti telefonicamente al nostro Numero Verde 800.19.44.44 o compilando questo modulo.

Marco Benetti

Avatar di Marco Benetti
Marco Benetti
Posted on:
Post author

3 responses to “Prestiti pensionati INPS

Avatar di francesco retta
francesco retta

mia madre ha bisogno di un prestito……siamo di Napoli ha 81 anni, è pensionata inps, ci sono vostri agenti in questa città , so che si può arrivare fino a 90 anni è vero? è vero che le società  convenzionate fanni tutto loro? ne certificato di quinto cedibile e benestare deve fare il pensionato? grazie

Avatar di FABRIZIO
FABRIZIO

salve attendevo la sua mail con le info.grazie

Avatar di Victor
Victor

salve, volevo cherdeie cortesemente una cosa : io sono stato assunto da un’azienda in data 5/10/2012 con contratto di apprendistato di 4 anni. Alla scadenza di tale contratto nel 2010 il mio datore di lavoro mi ha detto che mi avrebbe rinnovato il contratto a tempo indeterminato (come dovrebbe essere per legge da quel che so ) a patto che io firmassi le mie dimissioni entro i successivi due mesi. Da allora i due mesi sono diventati altri due poi altri tre poi altri sei etc fino ad arrivare a questo mese in cui mi ha ”costretto” a dare le mie dimissioni entro il 14 di questo mese. Ora, io nn posso cherdeie la disoccupazione perche anche se nn e8 vero io per l’inps e8 come se mi fossi dimesso giusto? la mia domanda e8 , c’e8 la possibilite0 convincendo il mio datore di lavoro a farmi un contratto anche di due settimane, ad avere la disoccuopzione poi? perche io cmq ho sempre lavorato tutto questo tempo anche se rinnovavo le mie dimissioni ogni tre mesi …… Ringrazio gia adesso per la risposta anche se nn dovesse arrivare anche perche e8 una domanda un po complicata me ne rendo conto… grazie in ogni caso!!!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *