Ci arrivano sempre più di frequente richieste di consolidamento debiti da parte di famiglie che si scoprono sovraindebitate. A mio parere questo fenomeno sta diventando una vera e propria emergenza nazionale che andrebbe affrontata meglio.

Fateci caso: nei centri commerciali ogni bene di consumo viene sempre proposto con la sua dilazione di pagamento. L’offerta spesso risulta irresistibile. Al prestito finalizzato segue poi una carta di credito revolving che viene spedita al domicilio del cliente spesso senza che sia stata espressamente richiesta. Un’automobile qui, un frigorifero là  e le rate si accumulano senza controllo. Finchè ci si trova a chiedere un prestito per poter pagare gli altri prestiti.

Un interessante articolo del Corriere della Sera analizza il fenomeno e ne mette in evidenza la drammaticità .

Marco Benetti

3 Commenti per “Sovraindebitamento

  1. QUELLO CHE DITE E’ VERO. MA LE CAUSE DEL SOVRAINDEBITAMENTO POSSONO ESSERE MOLTEPLICI. UN PERIODO SENZA LAVORO, UNA OPERAZIONE BANALE MA A PAGAMENTO, PER NON ATTENDERE MESI….DUE TRASLOCHI IN UN ANNO E MEZZO PEWR I CASI DELLA VITA….COME E’ SUCCESSO A ME E A MIO MARITO…..UN CUMULO DI PICCOLE COSE, APERTE DI VOLTA IN VOLTA PER CORRERE AI RIPARI.
    ORA CHE SIAMO STANZIALI IN TUTTO, LAVORO COMPRESO, UNA SEGNALAZIONE IN CRIF PER AVERE AIUTATO ALTRI E NON AVERLO SAPUTO E….OSTACOLI ANNOSI. UN GROSSO FINANZIAMENTO, UNA CESSIONE E ANCORA UN PICCOLO PASSO DA FARE…..IL PIU’ LUNGO PARE, IL PIU’ DIFFICOLTOSO, PER QUESTA SEGNALAZIONE…..VEDETE? A VOLTE NON E’ LA TV E NEPPURE IL FRIGORIFERO….COMUNQUE BRAVISSIMI E ACCORTI. BRAVI! ROSANNA

  2. la mia storia è fatta di un fallimento di una attività  commerciale e la fiducia mal riposta nel nostro legale che mi ha fatto indebitare fino al collo ed ora non riesco più ad onorare le rate ( pago invece cessione e delega regolarmente). cosa fare ? cercare un nuovo finanziamento che chiuda tutti gli altri (carte revolving,prestiti personali,ecc)? quale altra scelta pur di pagare tutto con onore e dignità ?

  3. leggendo la storia di Rosanna e soprattutto di Chicchi99 non posso che convenire con loro e confermare, anzi, quanto sia duro oggigiorno far quadrare i conti per chi ha famiglia e non.A metà  mese ,infatti, si è già  in difficoltà  per via delle solite bollette da pagare,con un assegno pensioniistico quasi dimezzato(cessione del quinto e delega di pagamento),più un mutuo per ristrutturazione concesso anni fa e ,infine , con qualche altro finanziamento onorato con difficoltà (soprattutto carte revolving e prestiti personali).Ora ovviamente questo “sovraindebitamento”mi pesa enormemente.Se tornassi indietro nel tempo starei in campana e non farei più il passo più lungo della gamba.Ora mi chiedo e vi chiedo se ci sono soluzioni in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*