Via Emilia 22 – 20097 – San Donato Milanese (MI) | info@gruppomoney.it

Chiamaci al: +39 02 55 700 146

Forum

Notifiche
Cancella tutti

Mutuo e cattivi pagatori


ludovicaconte55
Post: 1
Topic starter
(@ludovicaconte55)
New Member
Registrato: 4 settimane fa

Buongiorno.
Ho attualmente aperto un finanziamento (inizio nel 2019 e termine nel 2023) con intesa San Paolo. Le rate mensili sono esigue ma nel maggio dell'anno corrente, in seguito alla fusione tra UBI banca (dove avevo effettivamente richiesto il finanziamento) e intesa San Paolo è stato perso il mio RID e tra varie pratiche sono riuscita a rimettermi in pari con le rate solo a dicembre.

A dicembre quindi ho saldato i miei insoluti e il finanziamento procederà come da accordi iniziali.

La banca intesa San Paolo riferisce però che sono stata segnalata (nonostante l'insoluto, appena saldato, ammonti a circa 800 euro).

Con una banca diversa sto però portando avanti le pratiche per la richiesta di un mutuo prima casa garanzia giovani al 100%.
Potrei incorrere in problemi? Eventualmente come potrei muovermi?

1 risposta
Marco Benetti
Post: 1609
Admin
(@marco-benetti)
Membro
Registrato: 2 anni fa

Ciao Ludovica,
purtroppo la segnalazione in CRIF ti creerà quasi sicuramente dei problemi. E' possibile, però, che la banca del mutuo possa passare sopra alla segnalazione.

Io ti consiglierei:
1) di portare a conoscenza della banca la faccenda del RID disperso prima che lo scoprano loro e che si facciano quindi una cattiva opinione su di te
2) di richiedere a Intesa Sanpaolo la cancellazione in CRIF della segnalazione negativa visto che il problema sembra essere dipeso da loro.

Una domanda: la segnalazione negativa in CRIF deve essere sempre preceduta da un avviso al cliente con un anticipo di almeno 15 giorni. Questo per dargli il tempo di regolarizzare la posizione senza conseguenze. Ti è stato inviato?

Rispondi
Condividi: