Forum

Cessione del quinto...
 
Notifiche
Cancella tutti

Cessione del quinto estinta con Prestitalia.

14 Post
8 Utenti
0 Likes
11.3 K Visualizzazioni
Avatar di Marco Benetti
Post: 3
Topic starter
(@rscherzolibero-it)
Active Member
Registrato: 13 anni fa

Nel febbraio del 2011 ho estinto la mia cessione del quinto con Prestitalia,e sono iniziati i problemi x il rimborso delle quote che ho continuato a pagare fino almese di luglio scorso,ho fatto più di 100 telefonate,svariate mail e fax con richieste di rimborso,ma la risposta fino a questa mattina è che la mia azienda(Enel spa)non ha effettuato i pagamenti perchè non li vedono presenti sui tabulati del loro sistema informatico,da tempo ho inviato i cronologici dei pagamenti fornitimi dalla mia amministrazione e da Montepaschi dei pagamenti effetuati presso la Banca Popolare di Bergamo,ma la risposta è sempre la solita(quando rispondono!)attenda qualche giorno,richiami,l'interno non risponde,il sistema non vede i pagamenti,sarò richiamato,ho sollecitato(saremo al 10€ ),che soluzioni ho x avere il rimborso?

13 risposte
Marco Benetti
Post: 1670
Admin
(@marco-benetti)
Noble Member
Registrato: 5 anni fa

Prestitalia è una società seria per cui il problema prima o poi si risolverà, stai tranquillo.

Detto questo, però, non è giusto che per una loro inefficienza tu debba subire dei disagi per cui ti consiglio di fare un ricorso all'ABF. Vedrai che non appena lo nomini Prestitalia si affretterà a risolverti il problema. Cerca "Arbitro Bancario Finanziario" su Google e vai a leggerti le istruzioni per avviare il ricorso. Ciao,

Marco

Rispondi
Avatar di Marco Benetti
Post: 3
Topic starter
(@rscherzolibero-it)
Active Member
Registrato: 13 anni fa

Purtroppo la società seria continua nel suo atteggiamento,ho seguito il suo consiglio e dopo aver fatto presente di aver inoltrato ricorso all'ABF mi sono sentito rispondere che posso anche ricorrere ad avvocati e giudici,e continuano i solleciti e la totale assenza di contatti con gli uffici preposti ai rimborsi,non rispondono e ho fatto ormai decine di tentativi mattina o pomeriggio la risposta è sempre la stessa,non ci rispondono,ma è accettabile tutto ciò,mesi x avere dei pagamenti,e la passano sempre liscia,io ho pagato indebitamente dei soldi e non vengo rimborsato,se non avessi pagato una rata della cessione io sarei stato schedato e inserito nella famosa lista nera,io sono esasperato da tutto ciò e francamente non sò più che fare se non andare di persona a prendere x il collo chi sta giocando con i miei soldi,se avete qualche altra soluzione vi prego di suggerimela,vi ringrazio.

Rispondi
Marco Benetti
Post: 1670
Admin
(@marco-benetti)
Noble Member
Registrato: 5 anni fa

Io, se fossi in te passerei dalle parole ai fatti e inoltrerei davvero un ricorso all'ABF chiedendo, oltre alle rate in questione, anche un risarcimento per danno biologico. Quest'ultimo è il danno derivato dalla lesione della tua integrità psichica in conseguenza dello stress che stai sopportando ormai da troppi mesi.

Attenzione però che il ricorso all'ABF va effettuato rispettando con precisione un iter indicato dal suo regolamento e che puoi studiare dal sito dell'ABF stesso.

In particolare dovrai inizialmente inoltrare un reclamo scritto alla Prestitalia (via raccomandata A/R, non via fax o a voce!) e aspettare la loro risposta o almeno aspettare 30gg. Solo dopo potrai avanzare il reclamo vero e proprio.

Marco

Rispondi
Avatar di Marco Benetti
Post: 3
Topic starter
(@rscherzolibero-it)
Active Member
Registrato: 13 anni fa

Il reclamo via raccomandata risale ai primi giorni di agosto,ma non mi è arrivata nessuna risposta,anzi ho dovuto produrre i cronologici del montepaschi che è la banca che x conto enel fa i pagamenti ma nonostante ciò niente di niente,tra fax,telefonate(tra attese e risposta ogni volta 10/20 minuti al telefono)avrò speso un centinaio di euro,ho fatto il ricorso,ma credo dovrò rassegnarmi ad attendere ancora altro tempo x i rimborsi,dico solo una cosa a tutti i partecipanti al forum,Prestitalia si è dimostrata una pessima società e vi invito a rivorgervi verso altre società.

Rispondi
Pagina 1 / 3
Condividi:
LinkedInVKPinterest