Via Emilia 22 – 20097 – San Donato Milanese (MI) | info@gruppomoney.it

Chiamaci al: +39 02 55 700 146

Cessioni del quinto e deleghe ai Dipendenti Gruppo ENI

Cessioni del quinto e deleghe ai Dipendenti Gruppo ENI

E’ con piacere che comunico che tutti i Dipendenti delle società  del Gruppo ENI (Snam Rete Gas, Saipem, Agip, Italgas, Snamprogetti, Syndial, Polimeri Europa, Enipower, Tecnomare ecc.) possono richiedere un finanziamento con cessione del quinto alle condizioni riservate per le società  parapubbliche.

Usufruire di queste condizioni significa:
– ottenere un tasso di interesse sensibilmente migliore rispetto a quello previsto per i dipendenti di aziende private;
– avere la possibilità  di richiedere un finanziamento di rata e durata massime anche in presenza di bassa anzianità  di servizio senza dover sottostare al solito rapporto tra montante e TFR.

I dipendenti Eni che vorranno calcolare un preventivo sul sito dovranno quindi riconoscersi nella categoria Dipendenti Pubblici.

Ricordo inoltre che GruppoMoney.it ha sede in San Donato Milanese. I dipendenti che lavorano in zona potranno quindi venire a trovarci di persona.

E’ possibile, infine, finanziare anche i Dipendenti Eni residenti all’estero se lo stipendio viene loro pagato – almeno in parte – in Italia.

Marco Benetti

Avatar di Marco Benetti
Marco Benetti
Posted on:
Post author

3 responses to “Cessioni del quinto e deleghe ai Dipendenti Gruppo ENI

Avatar di ciga65
ciga65

E’ tutto vero ma va fatta una rettifica. Non mi risulta ad oggi che ENI accetti deleghe di pagamento. Se però fosse cambiato qualcosa me lo faccia sapere. Saluti.

Dipendente ENI.

Avatar di Marco Benetti
Marco Benetti

Buongiorno, il linea di massima hai ragione; però mi risulta che alcune società  del gruppo – amministrativamente autonome – accettino le deleghe. Mi viene in mente, ad esempio, Italgas. Mi puoi dire da quale società  dipendi?

Marco

Avatar di ciga65
ciga65

Dipendo da ENI S.p.A., Divisione Gas & Power. Fino al 31/12/2008 sono stato dipendente di Italgas S.p.A. Torino e sono certo che fino a quella data Italgas non ha accettato deleghe ( forse per qualche caso particolare magari avranno fatto uno strappo alla regola ma mi sembra difficile ). Per quanto riguarda ENI, Ampers ( amministrazione del personale )sostiene che la delega non è accettata nonostante molti dipendenti continuano a chiedere informazioni perchè si trovano con cessioni del V decennali ed accese da 2/3 anni dunque recenti. Se Eni accettasse le deleghe di pagamento posso dirti che solo nella mia realtà  che conta una cinquantina di dipendenti almeno il 30%, me compreso, cederebbe volentieri un altro quinto. La crisi nelle famiglie è pesante. Fammi sapere se ci sono novità . Ciao e grazie.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *