Questo post vuole offrire un aiuto concreto agli utenti che hanno un vincolo sul TFR derivante da un vecchio prestito Ktesios.

Ktesios

In molti hanno avuto, infatti, difficoltà a ottenere lo svincolo a causa della liquidazione della società.

Quando un dipendente privato richiede un prestito con Cessione del Quinto, l’Istituto Finanziario pone, a garanzia del prestito, un vincolo sul TFR accantonato presso l’azienda e presso un eventuale Fondo Pensionistico integrativo.

Da questo momento in poi il TFR non sarà più disponibile.

Alla conclusione del prestito (per esaurimento del piano di ammortamento oppure per rinnovo oppure per estinzione anticipata) l’Istituto Finanziario deve rilasciare una Lettera Liberatoria che libera – appunto – il TFR accantonato in azienda e presso il Fondo dal vincolo sopra descritto.

La mancanza di Lettera Liberatoria

Capita talvolta, però, che per qualche disguido la lettera Liberatoria non arrivi all’azienda o al Fondo e che quindi il vincolo rimanga in essere senza che il debitore lo venga a sapere.

La sorpresa arriva al momento di andare in pensione o quando si richiede un’anticipazione sul TFR.

Infatti, in mancanza del documento, l’azienda o il fondo Pensionistico non potrà sbloccare le somme accantonate.

Nulla di grave, s’intende, basterà contattare l’Istituto e farsi rilasciare una copia della lettera Liberatoria.

Ktesios in liquidazione

I guai però arrivano quando l’Istituto non esiste più.

È il caso della Ktesios spa, attivissima nel mondo delle cessioni del quinto fino a circa 10 anni fa ma poi andata in liquidazione.

Gli uffici sono chiusi e ai vecchi numeri di telefono non risponde nessuno.

Come fare?

La soluzione

Per fortuna abbiamo la soluzione: dopo qualche faticosa ricerca abbiamo scoperto che il servizio del debito di Ktesios spa è stato affidato a MCE Locam spa.

È quindi a questa società che va chiesto il rilascio della famosa lettera Liberatoria.

Per farlo è sufficiente compilare il modulo che trovate in questa pagina e indirizzarlo a servicing@MCElocam.com.

Ricordatevi di allegare anche una copia fronte retro di un vostro documento di identità valido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*