Prestiti Dipendenti Università con Cessione del Quinto

Richiedi un preventivo

    * Campi obbligatori

    Limite massimo di cedibilità dello stipendio per cessione e delega

    I DIPENDENTI UNIVERSITARI POSSONO SCEGLIERE UN PRESTITO CON LA CONVENZIONE NoiPA!

    Le Università  italiane per ciò che riguarda la cessione del quinto (prima rata in busta paga) si comportano tutte seguendo la regola generale del limite massimo della rata pari al quinto dello stipendio netto.
    Per quanto riguarda la delega (seconda rata) di pagamento, invece, non tutte seguono lo stesso iter.
    Questo significa che tutti i dipendenti delle Università  italiane potranno richiedere:

    1. La tradizionale Cessione del Quinto (prima rata in busta paga) con rata massima pari al 20% dello stipendio netto
    2. Dove già  in atto la convenzione potranno richiedere anche una delega di pagamento con rata massima pari ad un altro 20%.
      Dove la convenzione non sia già  in atto solitamente si procede alla stipula della stessa contestualmente all’avvio della pratica.
      Alcune Università , invece, non accettano Deleghe di Pagamento.
    1. Personale della Direzione Generale – viale Trastevere – Roma
    2. Politecnico di Bari
    3. Università degli Studi La Sapienza – Roma
    4. Università degli Studi Roma 3 – Roma
    5. Università di Roma Tor Vergata
    6. Università degli Studi di Pavia
    7. Università degli Studi di Catania
    8. Università Cà Foscari – Venezia
    9. Università degli Studi di Siena
    10. Università degli Studi di Palermo
    11. Università degli Studi di Brescia
    12. II Università degli Studi di Napoli
    13. Università degli Studi di Bari
    14. Università degli Studi di Sassari
    15. Università degli Studi di Messina
    16. Università degli Studi della Basilicata
    17. Università degli Studi di Genova
    18. Università degli Studi di Salerno
    19. Università del Salento
    20. Università di Verona
    21. Università degli Studi di Milano
    22. Università di Torino – Piemonte Orientale


    Iter procedurali e tempi di erogazione

    La pratica di Cessione del Quinto di un Dipendente delle Università  italiane in genere ha un iter molto snello.
    Gruppomoney ha comunque studiato una procedura che permette di ridurre ulteriormente il tempo di attesa:

    1. Il cliente dovrà  farsi rilasciare un Certificato di Stipendio (alcune università  hanno un loro modulo specifico) dalla sua amministrazione. Per maggiore comodità  potrà  delegare GruppoMoney.it al ritiro del documento.
      Potrà , a scelta, farci avere questo documento via:
      Posta: Money Service SAS Via Emilia 22 – 20097 San Donato Milanese, MI Fax: 02.873.659.11 E-mail info@gruppomoney.it
      unendo anche copia di un documento di identità, dell’ultima busta paga e del codice fiscale.
    2. Sulla base di questi documenti, Gruppomoney ottiene la delibera entro pochi giorni lavorativi e provvede alla stampa dei contratti
    3. Una volta firmati, con la massima celerità, i contratti vengono notificati all’amministrazione di appartenenza.
      A questo punto, se la pratica non presenta particolari difficoltà , è possibile erogare un acconto al cliente
    4. Alla ricezione dell’accettazione definitiva da parte dell’amministrazione del dipendente (sono da mettere in preventivo almeno una decina di giorni) viene erogato il saldo del finanziamento.
      Le rate vengono trattenute in busta paga a partire dal mese successivo.

    Criteri generali per il finanziamento tramite cessione del quinto e delega di pagamento

    • Come in tutte le pratiche di cessione non è necessario motivare la richiesta di finanziamento
    • Non viene valutata l’affidabilità finanziaria del richiedente
    • È possibile finanziare anche chi è assunto da pochi giorni, purché sia di ruolo; infatti per i dipendenti universitari non si richiede un’anzianità  minima di servizio